ERAS

Enhanced Recovery After Surgery

Protocollo per il miglior recupero dopo l'intervento chirurgico

Protocollo ERAS

L’ERAS (Enhanced Recovery After Surgery, ovvero il “miglior recupero post- intervento chirurgico”) è un sistema innovativo e multidisciplinare per la gestione del paziente che deve affrontare un’operazione chirurgica. 

L’ERAS coinvolge infatti numerosi specialisti e professionisti, tra cui il chirurgo, l’anestesista, l’infermiere, il fisioterapista e il dietista, che assistono il paziente durante il suo percorso prima e dopo un intervento chirurgico, anche se eseguito sul fegato, sulle vie biliari o sul pancreas.

I protocolli ERAS si basano sulle aggiornate evidenze scientifiche e sono sviluppati e promossi dalla ERAS Society (una società scientifica internazionale, professionale, no profit).

Cosa prevede il protocollo ERAS nella Chirurgia del Fegato e del Pancreas

  • Un colloquio di informazione con il paziente che deve essere operato e con i suoi familiari/accompagnatori per illustrare come sarà la gestione dell’intervento;

  • L’abolizione del consueto digiuno pre-operatorio, consentendo una blanda alimentazione prima dell’operazione (cibi solidi fino a 6 ore prima dell’operazione; assunzione di liquidi fino a 2 ore prima dell’intervento);

  • Assunzione di una dieta ricca di carboidrati;

  • Eliminazione della premedicazione con farmaci ansiolitici
  • Analgesia epidurale toracica (se possibile e indicata);

  • Prevenzione dell’ipotermia;

  • Monitoraggio della pressione venosa centrale (CVP: central vein pressure) mantenendola intorno a valori di 5 mmHg;

  • Non drenaggi addominali;

  • Nessun posizionamento del sondino naso gastrico (la piccola sonda che veniva sempre inserita nel naso del paziente ed arrivava nello stomaco, per detenderlo);

  • Ripristino dell’assunzione di acqua e altri liquidi per via orale;

  • Mobilizzazione precoce dell’ammalato;

  • Prevenzione della nausea e del vomito post-operatorio;

  • Profilassi antitrombotica;

  • Profilassi antibiotica
  • Rivalutazione giornaliera della possibilità di dimissione dall’ospedale;

  • Prevenzione della paralisi funzionale dell’intestino (c.d. ileo paralitico);

  • Ripresa di una normale dieta liquida e solida in 1° giornata post-operatoria;

  • Sospensione dell’infusione endovenosa di liquidi dalla 1° giornata post-operatoria;

  • Analgesia orale dalla 1° giornata post-operatoria;

  • Dieta normale dalla 2° giornata post-operatoria;

  • Rimozione del catetere vescicale in 2° giornata post-operatoria;

  • Termine dell’analgesia epidurale o endovenosa in 3° giornata post-operatoria;

  • Completa mobilizzazione del paziente in 3° giornata post-operatoria.

Quali sono gli obiettivi del protocollo ERAS

Gli obiettivi dell’ERAS quindi prevedono:

  • l’introduzione di un supporto nutrizionale preoperatorio, di particolare importanza nel paziente malnutrito;

  • un aumento della quantità di carboidrati nel periodo preoperatorio, per contrastare l’insulino resistenza che insorge nel postoperatorio;

  • la scelta (quando possibile) dell’analgesia epidurale o spinale per ridurre la risposta endocrina allo stress;

  • l’utilizzo di farmaci antinfiammatori per ridurre la risposta infiammatoria;

  • una rapida ripresa dell’alimentazione dopo l’intervento chirurgico, al fine di assicurare maggiore energia al paziente e per stimolare la funzione dell’intestino;

  • una gestione ottimale del dolore per evitare lo stress e l’insulino resistenza.

Il mantenimento di un normale volume di liquidi circolanti nel paziente è importante per evitare un’insufficiente o un eccessivo introito di fluidi somministrati per via endovenosa, che andrebbero ad incidere sulla perfusione degli organi, sull’attività cardiaca e sull’insorgenza di maggiori complicanze.

Un buon equilibrio nell’introduzione di fluidi, ossigeno e nutrienti ai tessuti sono infatti necessari per preservare le funzioni cellulari, soprattutto quando si è sottoposti ad un intervento chirurgico.

I protocolli ERAS vengono applicati veramente?

Sì! Questo nuovo modo di gestire l’intervento chirurgico viene applicato in tanti ospedali italiani e nel mondo.

I protocolli ERAS sono risultati efficaci anche nel ridurre i giorni di degenza ospedaliera dal 30 al 50%, le complicanze (del 50%), le ri-ospedalizzazioni e i costi.

I principali ostacoli alla sempre maggiore diffusione  del protocollo ERAS sono sostanzialmente:

  • la resistenza al cambiamento,

  • l’assenza di tempo per formazione e pianificazione,

  • personale insufficiente,

  • una scarsa comunicazione, collaborazione e poco coordinamento tra i vari reparti.

Linee Guida per Protocolli ERAS nella Chirurgia del Fegato

Protocollo ERAS per le resezioni epatiche a cura del P.O.I.S. – Pre-Operative Italian Society

Novembre 2014 – in Italiano

Melloul E, Hübner M, Scott M, Snowden C, Prentis J, Dejong CH, Garden OJ, Farges O, Kokudo N, Vauthey JN, Clavien PA, Demartines N.

Guidelines for Perioperative Care for Liver Surgery: Enhanced Recovery After Surgery (ERAS) Society Recommendations.

World J Surg. 2016 Oct;40(10):2425-40. doi: 10.1007/s00268-016-3700-1.

Linee Guida per Protocolli ERAS nella Chirurgia del Pancreas

Protocollo ERAS per la duodeno-cefalopancreasectomia (DCP) a cura del P.O.I.S. – Pre-Operative Italian Society

Giugno 2012 – in Inglese

Protocollo ERAS per la pancreasectomia distale a cura del P.O.I.S. – Pre-Operative Italian Society

Giugno 2012 – in Inglese

Lassen K, Coolsen MM, Slim K, Carli F, de Aguilar-Nascimento JE, Schäfer M, Parks RW, Fearon KC, Lobo DN, Demartines N, Braga M, Ljungqvist O, Dejong CH; Enhanced Recovery After Surgery (ERAS) Society, for Perioperative Care; European Society for Clinical Nutrition and Metabolism (ESPEN); International Association for Surgical Metabolism and Nutrition (IASMEN).

Guidelines for perioperative care for pancreaticoduodenectomy: Enhanced Recovery After Surgery (ERAS®) Society recommendations.

World J Surg. 2013 Feb;37(2):240-58.
doi: 10.1007/s00268-012-1771-1.

Melloul E, Lassen K, Roulin D, Grass F, Perinel J, Adham M, Wellge EB, Kunzler F, Besselink MG, Asbun H, Scott MJ, Dejong CHC, Vrochides D, Aloia T, Izbicki JR, Demartines N.

Guidelines for Perioperative Care for Pancreatoduodenectomy: Enhanced Recovery After Surgery (ERAS) Recommendations 2019.

World J Surg. 2020 Jul;44(7):2056-2084.
doi: 10.1007/s00268-020-05462-w. 

Centro di Chirurgia Epato-Bilio-Pancreatica

Cosa contraddistingue un centro chirurgico che si occupa di fegato e di pancreas.

Operazioni sul Fegato

Quali sono gli interventi che possono essere realizzati sul fegato?

Interventi Mini-Invasivi

Le resezioni epatiche eseguite con la tecnica laparoscopica
manda un messaggio a https://t.me/@ChirurgiaFegato

Invia subito una richiesta con Telegram

Apri direttamente Telegram ed inviaci un SMS veloce e sicuro: riceverai una risposta alla tua necessità in tempi brevissimi
NUOVO !